Io al posto di noi..

12 Mar

E’ strana la vita a volte. D’un tratto senti l’esigenza di fare spazio. Di chiedere aria.

“Torre di controllo sto finendo l’aria dentro il serbatoio”.

E tutte le certezze, puff, sparite. E anche se l’hai deciso tu, fai comunque fatica ad abituarti. Respirare per una persona sola invece che per due, pensare per uno, parlare per uno. In pratica, per fare spazio devi anche buttare via il vecchio vocabolario per scriverne un altro, pieno di parole nuove che non comprendono troppi plurali. 

Ieri notte ho sognato che giravo senza meta da sola. Da sola. Nessuno da chiamare, nessuno con cui parlare, nessuno. Mi sono svegliata con un nodo allo stomaco e le lacrime agli occhi.

Noi.  Io ci farò l’abitudine. 

Annunci

7 Risposte to “Io al posto di noi..”

  1. ugolino marzo 12, 2012 a 9:48 pm #

    … un’altra gatta selvaggia in giro per il web!

    • unagattaselvaggia marzo 12, 2012 a 10:18 pm #

      Un’altra?

      • ugolino marzo 13, 2012 a 11:16 pm #

        Un’altra! Penserai mica di essere la prima del tuo genere?
        Frequento i blog da diversi anni, e gatteselvagge ne ho incrociate parecchie. Il nick magari non proprio identico, ma non per questo diverso dal tuo.

      • unagattaselvaggia marzo 13, 2012 a 11:26 pm #

        Mai pensato di essere l’unica! 🙂

  2. ugolino marzo 17, 2012 a 11:41 am #

    Tieni conto che alcuni “tipi da blog” tendono a seguire una parabola quasi sempre uguale: un nick aggressivo di chi ce l’ha col mondo (maschile, spesso), le schermaglie con altri blogger tendenti a degenerare in liti e offese, la depressione, la chiusura del blog e riapertura su altra piattaforma, con altro nome, con tutte le buone intenzioni del caso, che non ti fai coinvolgere più da certi soggetti che ti rubano solo energia, che io sto bene da sola e di commenti non me ne frega, ma poi qualcosa non va, allora nuovi flame sui vecchi blog maschilisti o nuova chiusura e nuovo nick…
    Si fa per dire, non è detto che la cosa ti riguardi, ma se la parabola pare quella.

    • unagattaselvaggia marzo 23, 2012 a 12:49 am #

      Sono più o meno nuova di questo mondo quindi non ho la più pallida idea di queste logiche.
      Saprò dirti in futuro..

  3. ugolino marzo 24, 2012 a 3:11 pm #

    Fai conto che è successo a qualcuno, e riconoscilo quando dovesse succedere a te, fermo restando il sacrosanto diritto di voler fare qualunque esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: